domenica 1 giugno 2008

Le piccole comunità di pesca



SLOW DOWN! PRENDETEVI IL TEMPO DI GUARDARE QUESTO VIDEO!

2 commenti:

flipper ha detto...

Ieri ho visto un servizio sconvolgente. In una regione italiana (mi scuso ma non ricordo dove), l'uomo è costretto ad immergere blocchi di cemento per tentare di ricreare habitat per i pesci ormai scomparsi. Per 5 anni, i pescatori avranno il divieto di pesca affinché si possa ripopolare il mare. E fra 5 anni? Pesca "selvaggia"? Il finale del servizio mi ha lasciato senza parole: "l'inserimento di cubi di cemento è un metodo usato da molti anni dai giapponesi che, secondo la loro filosofia, pensano che i fondali dei mari siano da coltivare come l'orto domestico: con dedizione ed attenzione... alla faccia della coerenza... :-(
ma che razza di mondo è questo? E c'è ancora chi mi dice di essere fortunata, di essere giovane, di avere tutta la "vita" davanti... ehm... :-(

Imagine..... ha detto...

Lo so, la rabbia e la frustrazione salgono e non so proprio dirti in che razza di mondo viviamo. Ma, per fortuna ci sono persone come noi che nonostante tutto continuano e vanno avanti. Noi facciamo la nostra parte nel miglior modo possibile. Non so se vivremo abbastanza a lungo per vedere il risveglio di questa società ma credo che i nostri piccoli passi siano indispensabili.
Quando ci vieni a trovare Flip?